AVVISO PUBBLICO

La categoria

01/10/2012

Cari amici e concittadini,

nei prossimi giorni saranno affisse in tutto il territorio nocerese delle ordinanze sindacali per la gestione di ogni genere di rifiuto. E’ il primo passo verso l’applicazione successiva della raccolta differenziata. Queste ordinanze, piuttosto restrittive e severe, mirano alla salvaguardia del territorio al fine di scongiurare un selvaggio comportamento, come quello in corso, nello smaltimento di ogni genere di rifiuto. Le suddette ordinanze riguarderanno tutti: aziende, privati cittadini ed Enti. Il non rispetto di quanto ordinato comporterà delle sanzioni salate. Vi sarà un controllo molto più incisivo delle discariche da parte di tutte le forze dell’ordine e i trasgressori potranno incorrere non solo in sanzioni amministrative, ma, in alcuni casi, anche in denunce penali. La pulizia del territorio è uno degli obiettivi principali dell’amministrazione attuale e non vi potrà essere tolleranza alcuna verso chi inquina o verso chi non rispetta l’ambiente.

Uno dei punti nodali delle ordinanze sarà l’orario di smaltimento. I rifiuti classificati come RSU (rifiuti solidi urbani) potranno essere depositati negli appositi cassonetti e in altri contenitori presenti sul territorio esclusivamente dopo le 19.00 e non oltre le 06.00 del giorno successivo. Non sarà tollerata in alcun modo la posa al di fuori del detto orario e al di fuori degli stessi cassonetti. Lo scopo di questo obbligo sta nel fatto che il deposito dei rifiuti nelle ore diurne, e quindi più calde, comporterebbe un irrancidimento rapido del materiale umido e un conseguente odore nauseabondo, oltre al fatto che la visione dei rifiuti durante il giorno non è di certo edificante, in particolar modo se gli stessi circondano gli appositi contenitori. Altro genere di rifiuto (cartone, elettrodomestico, ingombrante in genere, erba, potatura) sarà regolamentato ma con consegna diversa rispetto alla precedente sia come orario che come luogo. Altro punto essenziale sarà il divieto assoluto di deposito all’interno dei cassonetti e altri contenitori di qualsiasi materiale se non quello previsto (Rifiuti solidi urbani). Le ordinanze, che saranno pubblicizzate nel migliore dei modi, daranno direttive su come smaltire ogni genere di rifiuto. Tutte le forze dell’ordine (Carabinieri, Vigili Urbani, Corpo Forestale dello Stato e altre vigilanze) saranno investite per un controllo costante del territorio.

Il nostro augurio è che ogni cittadino possa essere vigile del proprio territorio e che denunci ogni genere di abuso alle forze dell’ordine o al Comune. Vorrei ricordare a tutti che il rispetto delle ordinanze comporterebbe un risparmio per l’Ente e quindi per la comunità.

 

Il Sindaco

indietro

torna all'inizio del contenuto